Pubblicati da Irene Fornasier

Un tuffo nel mare del mio lutto

Nuotavo. Le onde erano alte, improvvisamente la costa mi fu lontana, e sotto i miei piedi c’era il vuoto. Il cielo si era riempito di nuvoloni grigi e poi improvvisamente l’acqua entratami negli occhi mi aveva impedito la vista. Si era spinta dentro alle orecchie impedendomi di sentire, e dentro alla bocca, nel naso e […]

Camminando

Hai mai annusato il tronco di un abete rosso?   Non ho parole per descrivere il suo profumo, però se chiudo gli occhi posso immaginarlo, come posso ricordare la sensazione delle mie mani sul suo tronco, e i suoi rami che si susseguono per metri verso il cielo quasi a toccare Dio.

I miei Capelli

Sono al mare. Il vento soffia tra i miei capelli e li spinge lontano, anche i ricordi e le idee nello stesso momento prendono il volo. Sono nata storta. La mia testa è l’ultima cosa che si è presentata al mondo. Era tonda e praticamente pelata.

L’uccellino e il corvo

Ero un piccolo uccellino, e me ne stavo ancora nel nido ben nutrito dai miei genitori, che tutto il giorno volavano avanti e indietro per procurarmi del cibo. Le mie piume erano ormai cresciute, avevano sfumature marroni, grigie e bianche. Ero pronto per volare eppure avevo troppa paura per farlo. Dubitavo delle mie capacità, temevo […]

Il Ventre di Madre Terra brama Vita

Questa mattina sono uscita prestissimo a camminare… vengo da giornate silenziose, molto silenziose. Qualche goccia di pioggia e il bosco ha cambiato colore. Le macchie bianche dei ciliegi selvatici ed i marroni dei rami si sono trasformati in tante sfumature di verde. Guardo il bosco da lontano ha un effetto così ovattato e spugnoso e […]